Chirurgia Estetica Seno



Aumento del seno, riduzione del seno, miglioramento della forma o della proiezione, o anche la semplice correzione di un'asimmetria.

Se non si è soddisfatte dell'aspetto del proprio seno, o se si vuole ritrovare il seno che si aveva prima della gravidanza; noi offriamo "risultati naturali" e l'armonia delle forme.

La taglia "giusta" è quella che si addice di più al corpo della paziente pertanto, consiglieremo le protesi più adeguate alle esigenze ed alle richieste della paziente.


Mastoplastica additiva



La mastoplastica additiva è la procedura di chirurgia estetica che consente di aumentare le dimensioni del seno, attraverso l’inserimento di protesi mammarie.

Oltre all’aumento del volume del seno, che deve essere sempre proporzionato al proprio corpo se si desidera un risultato armonico e naturale, con la mastoplastica additiva è possibile migliorarne anche la forma. Con l’intervento di mastoplastica additiva è possibile correggere anche eventuali asimmetrie tra le due mammelle.

Qualunque sia il desiderio della paziente in termini di risultato, la visita specialistica con il chirurgo sarà un momento fondamentale del percorso di bellezza personalizzato. In base alle aspettative della paziente, infatti, il Dott Giuliano consiglierà la tipologia di protesi, il loro posizionamento e la migliore incisione, per garantire il risultato più vicino alle richieste della paziente.

È importante sapere che il Dott.Giuliano utilizza solo protesi mammarie di ultima generazione per le procedure di chirurgia estetica del seno. Le moderne protesi sono costituite da sicuro gel di silicone coesivo, questo rende la mastoplastica additiva un intervento sicuro.

Le protesi utilizzate consentono un’ottima resa sia dal punto di vista estetico sia al tatto.

La vasta gamma di protesi mammarie permetterà di scegliere insieme al Dott.Giuliano quelle più idonee per raggiungere il risultato desiderato.

Ricordiamo che la mastoplastica additiva non altera l’integrità della ghiandola mammaria e, quindi, le possibilità di allattamento. Le protesi mammarie non costituiscono un ostacolo alle attività quotidiane nè ai controlli di prevenzione del tumore al seno.

Mastoplastica riduttiva



La mastoplastica riduttiva è la procedura di chirurgia estetica che consente di ridurre le dimensioni del seno e di migliorarne la forma, conferendogli un aspetto più tonico.

L’intervento di mastoplastica riduttiva è la soluzione ideale in caso di seno troppo voluminoso, che si desidera ridurre per motivi puramente estetici ma, in talune situazioni, anche per migliorare la qualità della propria vita. Un seno non proporzionato rispetto al proprio corpo può causare, infatti, dolori al collo e alle spalle oltre che problemi a livello di colonna vertebrale.

La caratteristica fisica più associata all’idea di femminilità è sicuramente il seno.

Un seno pieno e sodo si associa all’idea di giovinezza e salute, ed esercita sempre una forte attrazione sessuale. Viceversa, un volume eccessivo del seno (iperplasia o gigantomastia) non costituisce solo un problema estetico, ma molto spesso comporta per la donna interessata disagi psicologici e fastidiosi disturbi (vizi di postura, dolori alla schiena ed alle articolazioni, scoliosi). Per un rapido recupero estetico, psicologico e funzionale, si ricorre alla Mastoplastica Riduttiva, intervento consigliato anche prima dei 18 anni e non inibitore della capacità di un futuro allattamento. Il risultato è permanente.


Lifting del
Seno


La mastopessi è la procedura di chirurgia estetica che consente di migliorare l’aspetto del seno svuotato e sceso, dopo un dimagrimento o una gravidanza.

L’intervento di mastopessi può prevedere un semplice sollevamento del seno, che risulterà più pieno e tonico (mastopessi semplice) o di aumentarne anche il volume (mastopessi additiva).

La mastopessi semplice è un vero e proprio lifting del seno, che permette di correggere la ptosi delle mammelle. Prevede quindi il sollevamento e il miglioramento della forma nei casi in cui il seno sia ptosico, svuotato o cadente. Queste condizioni si verificano generalmente dopo un forte dimagrimento, una gravidanza e l’allattamento ma, molto spesso, sono anche la conseguenza del naturale processo di invecchiamento.

Quando si parla di mastopessi additiva, la procedura di chirurgia estetica prevede, oltre al sollevamento del seno, anche l’inserimento di protesi mammarie di ultima generazione.

Vi pone rimedio l’intervento di Mastopessi, che, eliminando la cute in eccesso e, risollevando la mammella nella sua posizione originale, rialza il seno e gli restituisce l’originaria bellezza; anzi, una volta riposizionata la ghiandola, il seno riacquisterà più pienezza e plasticità, apparendo di conseguenza più voluminoso di prima. Naturalmente, la procedura di Mastopessi può essere abbinata ad altre correzioni: se si desidera anche un ingrandimento del seno, si provvede all’inserimento di protesi, oppure, nel caso di rilassamento di seni asimmetrici, cioè uno più grande e/o calato dell’altro, si interviene su quello più piccolo, risollevandolo ed eliminando la pelle eccedente; sul più grande si effettuerà anche una Mastoplastica Riduttiva, per ridimensionarne il volume e renderlo uguale all’altro. Il risultato è permanente.

L’intervento non altera l’integrità della ghiandola, e quindi le possibilità di allattamento, in caso di gravidanza.

 

Sostituzione protesi